mercoledì 14 agosto 2013

Sfogo di una notte di piena estate

 
Il caldo mi smonta, il caldo mi affloscia, ma è più una condizione mentale che fisica ché il caldo vero quest'anno se ne è rimasto lontano per fortuna, e però il caldo, l'idea di caldo, non mi piace lo stesso: son nato a settembre, in montagna, e per il caldo vero ho dovuto attendere almeno dieci mesi, per cui non lo so, sarà quello.
Non mi piace il caldo, non mi piacciono le cose legate al caldo: il mare, i frutti di mare, la sabbia fra le dita dei piedi, le creme abbronzanti, quelle protettive, il sale sulla pelle, le infradito, girare seminudi, lo stacco cromatico delle abbronzature, i tatuaggi esibiti, i locali coi condizionatori a palla,  la notte di San Lorenzo, le stelle cadenti ad appuntamento fisso, la musica estiva, la salsa il merengue la bachata il reggaeton e qualsiasi ritmo che sappia di caraibico compresi tutti quelli che ballano la salsa il merengue la bachata il reggaeton, e il fatto che alcuni li ballino bene non li assolve, è solo un'aggravante, le discoteche all'aperto, l'aperto, l'aggettivo solare, le persone definite solari e ancor più quelle che si autodefiniscono solari, le bevande ghiacciate, i gelati e le granite, le foto delle vacanze, quelle postate al ritorno delle vacanze, peggio, quelle che postate sui social mentre vi fate le vacanze: credetemi, se al ritorno avrete perso il bagaglio all'aeroporto un perché c'è!
Non mi piace il caldo, penso che l'unico motivo per cui si possa apprezzare il caldo è che la birra fresca ha certo più gusto, ma non mi piace doverla sudare dopo, non mi piace il sudore in tutte le sue manifestazioni, di quando sei al sole, di quando ti muovi sotto il sole, di quando corri sotto il sole, pure quello provocato da una qualche forma di amplesso non sopporto più, per quanto mi ci presti ancora volentieri.
Non mi piace il caldo, non mi piace il mare, non mi piace il sole. E' notte fonda ora, e godo alla sola idea.

4 commenti:

dtdc ha detto...

eppure volevo dirti che ultimamente ti trovo piuttosto solare... :)
e, comunque, di sole si soffre e si può pure morire.
Il mare mi manca, lo sai, e ci starei tutto l'anno, ma io ci sono nato vicino, per cui la salsedine ce l'ho nel sangue. La spiaggia non mi esalta, il mare sì.
ciao!!

rouge ha detto...

@ Bruno: è solo perché tu di me hai visto la notte fonda ;)

pesa ha detto...

Siamo stati separati alla nascita?

rouge ha detto...

@ Pesa: Dubito. Mia madre non ha mai lasciato il continente :)