giovedì 10 gennaio 2013

Vexata quaestio


Domande senza risposta. Da dove arriva tutto il muco che da settimane continuo ininterrottamente a cacciar fuori: sarà forse il cervello che putacaso mi si scioglie? Improbabile, seppure il dubbio persista. No, roba meccanica, dice. E' inverno, le probabilità di contrarre virus vecchi di millenni è più alta per via di luoghi chiusi, umidità di un certo tipo, untori sparsi un po' ovunque: hai le difese occupate in altro, non ci son cazzi, te lo becchi! Ma tranquillo, non t'ammazza, un po' di giorni e passa da sé, ma la domanda rimane: perché?
Dice mah, boh, è cosi che va, ma che ti importa? Starnutisci, ingurgita medicine e non rompere. Ma a me starnutire infastidisce, le medicine stanno sui maroni e le domande senza risposta pure di più. E allora fai caso ai quando e ai come, e noti coincidenze che definire strane è l'unico modo, quando non sai catalogarle. Sposti tutto su un altro piano, che la meccanica da sola da quando hai finito scuola ti sta pure essa sulle balle e non ti appassiona proprio per niente. Vedi il desiderio di isolamento e di tener lontano i problemi sotto forma di scaracchi e tosse a tratti, ma anche il tentativo di sciogliere e fluidificarli, per meglio affrontarli e poi superarli. Te lo dici chiaro, ok è per quel motivo lì, e il raffreddore passa, e il problema più o meno pure. Ma a risposte trovate arrivano altre domande: è passato perché? Per via che hai trovato risposta o solo perché la meccanica della cosa lo dice?
Ma poi la domanda fondamentale: alla fine, ma chi se ne frega?

4 commenti:

dtdc ha detto...

il colore, Rouge, il colore.
Dipende dal colore del muco e anche dalla densità.
Se t'è passato, poco c'entrano, secondo me, le coincidenze. Io pensavo 2 anni fa di avere un tumore alla gola perchè troppo stressato, troppo oberato, troppo di tutto, ho incontrato un otorino più catastrofista di me che m'ha fatto fare tutte le analisi del mondo. Il mio medico di base candidamente m'ha prescritto 15 giorni di iniezioni d'antibiotico e puff...la patologia è passata, ma sono rimasto sotto stress.
Non credo che il raffreddore possa essere di natura psicosomatica. Almeno quello...
Però un consiglio te lo do. Tea three oil 5 gocce alla mattina e 5 alla sera. Puzzano da morire ma con me, oltre al resto, sono state efficaci.
ciao!

rouge ha detto...

@ Bruno: "Non credo che il raffreddore possa essere di natura psicosomatica"

Hmmmm...... e perché? :)

Dai, scherzo.

pesa ha detto...

Io avevo 38.5 di febbre, ho pensato seriamente di esser giunto in punto di morte.

rouge ha detto...

@ Pesa: come ti capisco.